Danzuso

per la Musica "Domenico Danzuso"
Catania, Palazzo Biscari
2019
 

Lions

Concorso Internazionale di Canto Lirico "Vincenzo Bellini" 
Lions Club, Palazzo della Cultura, Catania
2018
 

Polifemo

alla Sicilianità "Collina di Polifemo"
Acicastello, P.zza Giovanni XXIII
2019

 
 
«Vocalità ben timbrata di notevole spessore, sempre ben calibrata, attenta nei passaggi di registro e nelle rifiniture» - Giovanni Pasqualino [Bellini News, 2017]
«Ottimo debutto per Graziano D'Urso, che mostra piena padronanza vocale e scenica del personaggio che interpreta» - Ruzzena La Fata [LaNotizia.tv, 2019]
«Buona pasta baritonale, all’altezza della situazione, sempre attento all’articolazione e alla pronuncia» - Laura Cavallaro [Corriere dello Spettacolo, 2017]
«Brunito e corposo strumento vocale, ha colpito la qualità, l'intensità interpretativa, la versatilità, la spavalda disinvoltura» - Aldo Mattina [I Vespri, 2019]
«Imposto per forbita vocalità, sapiente equilibrio espressivo, rilevante presenza scenica e una buona fetta di teatralità» - Anna Greco [Sicily Mag, 2020]
«Primo concorrente dal registro vocale maschile che sia riuscito fino ad ora ad aggiudicarsi il primo premio» - Redazione [GlobusMagazine, 2018]
«Per quanto riguarda i giovani, un riconoscimento andrà alla promessa della lirica Graziano D’Urso» - Redazione [GlobusMagazine, 2019]
«La sua bravura sia come cantante lirico che come musicista gli apre i teatri del mondo» - Alfredo Raneri [La Sicilia in dodici mesi, 2019]
«Baritono italiano dalla fulminante recitazione drammatica, culmine della serata musicale» - Hendrik Jung [Wiesbadener Kurier, 2019]
«Giovane talento catanese, è ormai un apprezzato interprete a livello internazionale» - Carmelo Saccone [Eco degli Iblei, 2019]
«Più avanti nella formazione la sua plasticità comica e verbale» - Alessandro Mastropietro [Il Giornale della Musica, 2017]
«Eccellente voce, grave e penetrante del baritono Graziano D'Urso» - Salvatore Pappalardo [La Gazzetta Siracusana, 2020]
«Ha donato al personaggio una vivace interpretazione scenica oltre a una vocalità avvolgente» - Redazione [I Vespri, 2017]
«Graziano D'Urso, giovane promessa della lirica» - Redazione [Quotidiano di Sicilia, 2019]
«Ruolo interpretato con successo da Graziano D'Urso» - Santy Caruso [L'Alba, 2017]
«Applauditissimo il prestante Graziano D'Urso» - Tosca Bonaldo [LaNotizia.tv, 2018]
«Molto apprezzata la prova di Graziano D’Urso» - Redazione [La Sicilia, 2017]
 
 

fda0e0bf 73ba 4cb1 8ce9 1b6606ff506cConcerto di Natale 2018

Il consueto Concerto di Natale dell'Italian Opera Live si terrà quest'anno al Teatro "San Giorgio" di Taormina (Via Don Bosco), sede del Festival annuale "Italian Opera Taormina". Ospiti d'eccezione della serata sono grandi artisti della compagine dell'ente sotto la direzione artistica del M° Silvia Di Falco.

Sabato 29 dicembre 2018 ore 21.00, con le più belle arie tratte dalle opere di Mozart, Rossini, Bellini, Verdi, Puccini, si esibiranno concertisti del calibro di Angelo Villari, Graziano D'Urso, Elisabetta Zizzo, Ester Ventura, Carmen Salamone, accompagnati al pianoforte dal M° Antonio Gennaro. General management di Giuseppe Giorgianni.

Per informazioni e prenotazioni: +39 3406426230

Booking online: www.italianoperataormina.com - www.classictic.com

Drink sul terrazzo panoramico.

 

 

Immagine

Palazzo Biscari - Catania

Il Prestigioso Premio per l'Opera Lirica "Domenico Danzuso" giunto alla sua XVIII Edizione verrà assegnato alla giovane promessa, il baritono Graziano D'Urso, in occasione della consegna dei riconoscimenti Lunedì 9 dicembre 2019 presso la splendida cornice del Palazzo Biscari di Catania.

A consegnare il premio Anna Rita Fontana, Presidente della Società Catanese Amici della Musica, con la seguente motivazione: "Con il riconoscimento al baritono Graziano D'Urso il Premio Danzuso torna alle origini, quando veniva assegnato alle giovani promesse. D'Urso, infatti, diplomato quest'anno in canto nell'Istituto Bellini di Catania, è un baritono dotato di voce possente, dallo smalto brunito e stentoreo, estensibile alla profondità del registro basso. I suoi ruoli, da Bellini, Rossini e Verdi, hanno raggiunto notevoli esiti interpretativi per l'incisiva dizione, l'accurato fraseggio e il rifinito tecnicismo, suffragati da una spiccata presenza scenica". Al pianoforte, ad accompagnare il cantante lirico catanese, il Maestro Manuela Cigno.

Tra gli enti organizzatori: Lyceum Club, Scam, Accademia di Belle Arti, Lions Catania Host, Teatro Stabile, Massimo Bellini, Brancati, Teatro della Città, Istituto siciliano di Storia dello spettacolo, Fondazione Domenico Sanfilippo, Istituto musicale Vincenzo Bellini, Associazione siciliana della Stampa, Soroptimist e Fondazione Marilù Tregua.

Vedi GlobusMagazine